venerdì 22 settembre 2017

Stati Uniti
The Oklahoma priest who could become the first American-born man to be canonized a saint
The Washington Post
() A priest from Okarche, Okla., a very small town perhaps most famous for the succulent fried chicken at Eischen’s Bar, could help to revitalize the U.S. Catholic Church as the first man and first priest born in this country to be canonized a saint. Perhaps an unlikely candidate to spur such a momentous movement, Father Stanley Rother, a humble priest from the Archdiocese of Oklahoma City (...)
Zenit
(Sergio Mora) Este viernes bendicen el mosaico italiano, enmarcado en mármol. Entrevista al embajador Julio Cesar Caballero. El cardenal Giuseppe Bertello, gobernador del Vaticano, con la presencia de la Conferencia Episcopal de Bolivia y del cuerpo diplomático ante la Santa Sede, entroniza este viernes una imagen de la patrona de Bolivia, la Virgen de Copacabana, en los Jardines del Vaticano. El embajador de Bolivia ante la Santa Sede, Julio Cesar Caballero, le indicó a ZENIT, su satisfacción por la profunda significación espiritual que tiene la “mamita de Copacabana” para su país, “que la venera con diversas expresiones de fe” lo que además “demuestra la riqueza cultural del sincretismo religioso”. (...)
Vaticano
L'agenda del Papa oggi venerdì 22 settembre 2017
Sala stampa della Santa Sede
Ore 10,30 
S.E. il Signor Pedro Pablo Kuczynski,
Presidente della Repubblica del Perú, con la Consorte, e Seguito
Ore 11,15 

S.E. Mons. Celestino Migliore, Arcivescovo tit. di Canosa
Nunzio Apostolico in Russia
Ore 11,45 

S.E. Mons. Piero Pioppo, Arcivescovo tit. di Torcello,
Nunzio Apostolico in Indonesia
Ore 12,15 

SALA CLEMENTINA: Direttori nazionali delle Migrazioni, partecipanti all’Incontro promosso dal Consiglio delle Conferenze Episcopale d’Europa (CCEE)
Myanmar
Myanmar Cardinal calls on international community not to abandon Aung San Suu Kyi
Crux
Myanmar’s first Cardinal says Aung San Suu Kyi needs the support of the international community during the ongoing crisis in Myanmar’s Rakhine State. Cardinal Charles Maung Bo, Archbishop of Yangon, said Suu Kyi has been over criticized - “sometimes mercilessly” -  by many in the international community over the actions of the military against the Muslim Rohingya population, (...)
Senegal
Déclaration finale de la deuxième Assemblée des Evêques d’Afrique sur Caritas dont le thème était: “Organiser le service de la Charité: le Rôle des Evêques”
(a cura Redazione "Il sismografo")
Déclaration finale de la deuxième Assemblée des Evêques d’Afrique sur Caritas dont le thème était: “Organiser le service de la Charité : le Rôle des Evêques”, qui s’est tenue à Dakar du 18 au 20 septembre 2017.
NOTRE RENCONTRE
1. Nous Cardinaux, Archevêques et Evêques, Présidents de Conférences Episcopales et de Caritas nationales venus de 43 pays de la Région Afrique de Caritas Internationalis, rendons grâce à Dieu de nous avoir réunis à Dakar du 18 au 20 septembre 2017, sur le thème « Organiser le Service de la Charité en Afrique : le rôle des Evêques ». Cette rencontre s’est tenue cinq ans après celle de Kinshasa au mois de novembre 2012 sur l’identité de Caritas à la lumière de l’Encyclique Deus Caritas Est, sanctionnée par une déclaration finale forte, insistant sur la nature ecclésiale de Caritas et sa mission spécifique à la lumière de l’Evangile et de la Doctrine Sociale de l’Eglise Catholique.

(Monica Perosino) Se l'incubo del ministro della Difesa lituano diventasse realtà, sarebbe qui, tra le fitte foreste di pini e betulle del corridoio di Suwaki, che Putin farebbe il primo passo per «riprendersi i Baltici». Qui, oggi, lungo i 104 chilometri che collegano via terra l' enclave russa di Kaliningrad e l' alleata Bielorussia, si vedrebbero dispiegate le truppe meccanizzate di Mosca, a chiudere l' unica via d' accesso - e di rifornimento - dell' Unione europea alle tre repubbliche baltiche, che così rimarrebbero fatalmente isolate.
Rome Reports
Pope Francis, once again, reiterated his stance on religious or priests being found guilty of sex abuse. He met with members of the commission he created more than three years ago, to raise awareness of the magnitude of the situation and help prevent and deal with existing cases. Cardinal Sean O'Malley was in charge of "breaking the ice" and initially addressed the pope. (...)
(es) Francisco confirma “tolerancia cero” ante la pedofilia en la Iglesia
Avvenire
(Gianni Cardinale) No alla grazia a preti colpevoli di abusi su minori. «Tolleranza zero» e niente ricorsi in secondo grado di giudizio se gli abusi sono provati in prima istanza. Mai più la prassi di spostare un prete pedofilo da una diocesi all' altra, una modalità che in passato «ha addormentato le coscienze ». E poi più personale alla Congregazione per la dottrina della fede (Cdf) per istruire i processi canonici, che restano di competenza di questo dicastero. Lo ha detto papa Francesco ricevendo ieri in udienza i membri della Pontificia Commissione per la tutela dei minori.
Germania
Il segno di Caino Hiroshima è stata un punto di non ritorno
L'Osservatore Romano
Anticipiamo dal prossimo numero di «Vita e Pensiero» ampi stralci di un articolo dedicato a Günther Anders, il filosofo ebreo tedesco morto il 17 dicembre 1992. Laureatosi con Husserl, nel 1933 dopo l’avvento al potere di Hitler, si trasferisce prima a Parigi e poi negli Stati Uniti, dove farà anche l’operaio. Dopo la fine del matrimonio con Hannah Arendt, sposa la scrittrice Elisabeth Freundlich. Nel 1950 torna in Europa, stabilendosi a Vienna.
The Washington Post
(Eugene Scott) The number of Jewish Americans who claim “no religion” is growing — especially among younger Jewish Americans — and that could eventually have an impact on which issues that one of the world's oldest major religion emphasizes politically. A recent Public Religion Research Institute study found that among Jewish Americans under 30, less than half — 47 percent — identified religiously as Jewish. Fewer than 1 in 5 American Jews consider observing Jewish law to (...)
Italia
Pedofilia: lieve sconto di pena all'ex prete Inzoli di Crema
ansa - Gazzetta di Parma
In appello, caso di 'don Mercedes' citato oggi da papa Francesco -- Mauro Inzoli, ex capo di Comunione e Liberazione di Cremona e fondatore del Banco Alimentare, spretato lo scorso maggio, oggi si è visto ridurre dalla corte d'appello di Brescia la condanna a 4 anni, 7 mesi e 10 giorni di reclusione contro i 4 anni e 9 mesi che gli erano stati inflitti dal giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Cremona. Inzoli, soprannominato 'don Mercedes' per la sua passione ostentata per le auto di lusso, (...)
santegidio.org
Dal 21 al 24 settembre si svolgerà in Polonia la V edizione dell’Incontro Internazionale “Giovani europei per un mondo senza violenza”, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio. All’incontro parteciperanno più di 500 giovani provenienti da Cechia, Polonia, Romania, Russia, Slovacchia, Ucraina, Ungheria. I giovani, studenti universitari e delle scuole superiori, faranno memoria dell’orrore della seconda guerra mondiale, dell’abisso della Shoah e del Porrajmos  (...)
La Croix
Le comité d’organisation des Invictus Games a organisé avant la compétition une célébration multiconfessionnelle à la cathédrale Saint-Jacques de Toronto pour « honorer le rôle joué par la spiritualité dans la vie des militaires ». Dans ce cadre, le cardinal Pietro Parolin, secrétaire d’État du Saint-Siège, a transmis aux participants des Invictus Games un message du pape : « En rappelant avec une profonde gratitude les grands sacrifices que ces hommes et ces femmes ont faits pour favoriser la paix au nom de leur pays et de la famille (...)
Germania
Martín Lutero a 500 años

reflexionyliberacion.cl - El Economista/México
(Rubén Aguilar) El 31 de octubre del 2017 se cumplen 500 años de la reforma religiosa encabezada por el fraile agustino, Martín Lutero, que da origen al luteranismo. El 31 de octubre del 2016, el Papa Francisco estuvo presente en la catedral de Lund, Suecia, en el evento que dio inicio al Año de Lutero que abre los festejos conmemorativos de la Reforma Protestante. Ese día, el Papa y el presidente de la Federación Luterana Mundial, Munib Younan, firmaron una declaración conjunta en la que rechazan todo tipo (...)
Messico
Una faticosa riconciliazione
L'Osservatore Romano
(Paolo Valvo) In pochi luoghi del mondo come nel Messico la relazione tra le autorità civili e la Chiesa cattolica ha contribuito, nel bene e nel male, a forgiare la storia e l’identità nazionale, anche se fino a tempi relativamente recenti il Messico ha vissuto il paradosso di essere, da una parte, uno dei paesi a più alta densità cattolica del pianeta e di avere, dall’altra, una delle Costituzioni più anticlericali della storia contemporanea.
Terre d'America
(Luis Badilla) Pedro Pablo Kuczynski, Presidente del Perù, politico che la stampa peruviana chiama “PPK” è a Roma da mercoledì sera e nel corso della giornata di giovedì ha avuto alcuni incontri con personalità vaticane legate al viaggio che Papa Francesco farà nel suo Paese, dopo un soggiorno di tre giorni in Cile, dal 18 al 21 gennaio 2018. Venerdì mattina il Presidente Kuczynski, in carica dal luglio 2016, sarà ricevuto dal Papa nel Palazzo apostolico e da quanto ha dichiarato lo stesso governatore si parlerà principalmente(...)
Un Jefe de Estado como amigo. El Presidente del Perú se propone afianzar una relación personal con el Papa Francisco. Pero se hablará también de Venezuela y de los cambios climáticos (Tierras de América)
Vaticano
Vatican Secretariat for Communications signs convention with Jesuits
Radio Vaticana
The Vatican’s Secretariat for Communications and the Society of Jesus signed a Convention on Thursday. Msgr. Dario Edoardo Viganò, the Secretariat’s Prefect, said, “This signing comes only a few days after the 100th birthday of Fr. Stefanizzi.” “Fr. Stefanizzi was the Director of Vatican Radio during the years of the Second Vatican Council, an event which needed to be recounted to those persons who understood neither Latin nor theology. From this point of view, therefore, Fr. Stefanizzi followed the model of ‘user first’, putting primary focus, that is, on the users of communication, which is today the center of the Vatican Media reform desired by Pope Francis. (...)
Religión digital
(C. Doody/Agencias) Invita a escucharles, para saber "lo que Jesús exige de su Iglesia, y lo que debe extirparse de ella". Muchos de los fieles jóvenes todavía ven a la Iglesia como un "lugar de prohibiciones". Esa es una de conclusiones de una primera criba de las respuestas al cuestionario preparativo para el Sínodo de Obispos de 2018 sobre "los jóvenes, la fe y el discernimiento vocacional", según su secretario general, el cardenal Lorenzo Baldisseri. "Los jóvenes que han respondido en el sitio web" habilitado para este cuestionario, dijo Baldisseri en declaraciones recogidas por SIR, "son casi 130.000; las visitas a la páginas, casi 250.000".
Messico
Vaticano envía 150 mil dólares como primera ayuda por terremoto en México
Aciprensa
La Santa Sede enviará 150.000 dólares de ayuda a la población de México afectada por el terremoto que el martes 19 de septiembre asoló la capital y varias regiones del centro del país. Según un comunicado difundido por la sala de prensa del Vaticano, el Papa Francisco autorizó el envío del dinero, la primera contribución de la Santa Sede ante esta emergencia, a través del Dicasterio para el Servicio de Desarrollo Humano Integral, para cubrir las necesidades de los damnificados de esta catástrofe que, por el momento, ha causado ya al menos 250 víctimas mortales. (...)
La Nación
(Elisabetta Piqué) Dijo que los que cometan abusos sexuales nunca obtendrán su clemencia; hizo un mea culpa porque la Iglesia "llegó tarde" para tratar ese tema. Acusado por algunos sectores de no hacer lo suficiente para combatir la "ruina terrible" del escándalo de abusos sexuales de chicos por parte de sacerdotes, al margen de volver a hacer un mea culpa porque la Iglesia "llegó tarde", el Papa reiteró hoy con fuerza su determinación a aplicar el principio de "tolerancia cero'". En una vuelta de tuerca en los procedimientos (...)
Stati Uniti
Cardinal Turkson, military, peace activists, academics to dialogue on nonviolence
NC Reporter
(Dan Morris-Young) High-ranking military, peace activists, academics and an outspoken Vatican cardinal on peace issues will seek common ground Oct. 6-8 at the University of San Diego on how to pursue, achieve and sustain concord in a global pandemic of violence. Cardinal Peter Turkson, prefect of the Vatican's new Dicastery for the Promotion of Integral Human Development, will be a marquee participant as well as deliver a free public lecture Oct. 7. (...)
RNS
(Engy Abdelkader)  Some 420,000 Rohingya Muslims, a religious and ethnic minority community in Myanmar, have fled to neighboring Bangladesh since August this year. The United Nations has called the Rohingya the world’s most persecuted minority group and described the atrocities by Myanmar’s authorities as “ethnic cleansing,” whereby one group removes another ethnic or religious community through violence. But the persecution of the Rohingya is not new. My research on the Rohingya Muslim experience in Myanmar shows that this pattern of persecution goes back to 1948 – the year when the country achieved independence from their British colonizers. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(1) Attività del Santo Padre/Santa Sede
Messa a Santa Marta. Miserando atque eligendo
Miserando atque eligendo. C’è l’essenza e la radice della missione di Jorge Mario Bergoglio nella meditazione proposta nel giorno della festa di san Matteo, giovedì 21 settembre, durante la messa celebrata a Santa Marta. Il motto che il Papa ha scelto per sé proprio per rilanciare l'atteggiamento di Gesù verso il pubblicano è tratto dall’homilia 21 di san Beda il venerabile, proposta nell’Ufficio delle letture per la festa liturgica dell’evangelista.
L'Osservatore Romano
*** Udienza ai membri della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori. Discorso del Santo Padre (in spagnolo)
Udienza ai membri della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori Alle ore 11.30 di questa mattina, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco riceve in Udienza i membri della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori, in occasione dell’apertura dell’Assemblea Plenaria. Dopo l’indirizzo di saluto dell’Em.mo Card. Sean Patrick O’Malley, O.F.M. Cap., Presidente della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori, il Papa ha rivolgto ai presenti il discorso il cui testo riportiamo di seguito:

VENERDI 22 SETTEMBRE 2017

giovedì 21 settembre 2017

Vaticano
"Bonificare, trasformare, costruire", la via dell'antimafia secondo Francesco
HuffPost
(Maria Antonietta Calabrò) "Lottare contro le mafie significa non solo reprimere. Significa anche bonificare, trasformare, costruire", ha detto il Papa durante l'udienza concessa alla Commissione Antimafia italiana, presieduta da Rosy Bindi. È la prima volta che accade. Segnale che la Chiesa accelera (...) 
Vaticano
Pope promises never to pardon priests convicted of abuse and admits church too slow in facing up to the problem
The Tablet
(Christopher Lamb) Pope Francis says he will never pardon priests convicted of sexual abuse while admitting the Church waited too long before taking the matter seriously. Talking during his first ever meeting with the papal abuse commission today (21 September), the Pope said there can be no place in the priesthood for those who harm children and that he had learnt from his own mistakes in handling such cases. (...) 
Libano
Le couvent historique de Mar Aboun sera restauré et rendu à la vie monastique
L'Orient Le Jour
(Fady Noun) Le couvent historique de Mar Aboun (saint Jean-Baptiste, en syriaque), le plus grand des couvents de la vallée de la Kadicha, déserté depuis le XVIIe siècle, sera restauré et rendu à la vie monastique. Le coup d'envoi des travaux de réhabilitation a été donné hier par le patriarche maronite, le cardinal Béchara Raï (...)
Germania
Germania: a Fulda la plenaria autunnale della Conferenza episcopale. In agenda elezioni e Sinodo
SIR
Dal 25 al 28 settembre si terrà a Fulda l’assemblea plenaria autunnale della Conferenza episcopale tedesca (Dbk). Saranno presenti i 67 membri dell’assemblea, presieduta dal cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco-Frisinga. Il tema principale della sessione (...)
Messico
Obispos argentinos se solidarizan con México tras el terremoto
Aica
Los obispos argentinos hicieron llegar su cercanía fraterna y acompañamiento al pueblo mexicano “en este momento de conmoción y dolor” por el sismo registrado en el día de ayer, martes 19 de septiembre. La Conferencia Episcopal Argentina (CEA) lo hizo a través de una carta remitida al arzobispo de Guadalajara y presidente de la Conferencia Episcopal Mexicana, cardenal José Francisco Robles Ortega. (...)
Vaticano
Spina: “Ero un esecutore, a ordinare era Profitiˮ
Vatican Insider
Al processo per la distrazione di fondi destinati a ristrutturare l'appartamento di Bertone l'ex tesoriere della Fondazione Bambin Gesù afferma: “Il cardinale aveva detto a Profiti che il Papa era a conoscenza dell'impegno economico assunto per la ristrutturazione (...) 
Vaticano
Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede: Quarta Udienza del processo per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù
Sala stampa della Santa Sede
Oggi, giovedì 21 settembre, alle ore 14.30 circa ha avuto inizio presso il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano la quarta udienza del processo penale per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù.
Erano presenti, oltre al Collegio giudicante (i professori Paolo Papanti-Pelletier, Presidente; Venerando Marano, Giudice; Carlo Bonzano, Giudice) e al Promotore di Giustizia Aggiunto, il prof. Roberto Zannotti (assente il prof. Gian Piero Milano), i due imputati: Giuseppe Profiti, difeso dall’avvocato d’ufficio Antonello Blasi, e Massimo Spina, difeso dall’avvocato d’ufficio Alfredo Ottaviani.
Presenti i testimoni: Gianantonio Bandera e Marco Bargellini. L’udienza, terminata alle 20.30, è stata dedicata integralmente all’interrogatorio dell’imputato Massimo Spina da parte del Presidente, del Collegio Giudicante, del Promotore di Giustizia Aggiunto e quindi da parte degli avvocati difensori.
Come indicato nell’Ordinanza, la prossima Udienza è convocata per domani, venerdì 22 settembre alle ore 14.00.
Vaticano
Francesco contro la mafia: “La politica corrotta la alimenta. Tutelare i testimoni di giustizia”
Vatican Insider
(Salvatore Cernuzio) La lotta alle mafie è una priorità, ma lo è ancora di più la lotta alla «corruzione», perché essa «nel disprezzo dell’interesse generale, rappresenta il terreno fertile nel quale le mafie attecchiscono e si sviluppano». Francesco punta al cuore di uno dei più grandi mali dell’Italia dell’ultimo secolo, la mafia, potere oscuro che ha mietuto vittime in ogni luogo e in ogni anno, incluse personalità del calibro di Rosario Livatino, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, di cui il Papa ricorda la testimonianza nell’udienza di oggi in Vaticano con i membri della Commissione Parlamentare Antimafia, guidati dalla presidente Rosy Bindi che porta in dono una copia in scala della Pala del Caravaggio "Natività con i Santi Lorenzo e Francesco", trafugata dalle cosche di Palermo nel 1969. (...)
Bangladesh
Bangladesh cardinal praises government response to Rohingya crisis, calls on Myanmar to take them back
Crux
(Nirmala Carvalho) Cardinal Patrick D'Rozario, the Archbishop of Dhaka, is planning on visiting a Rohingya refugee camp in Bangladesh on Sunday, and said Caritas Bangladesh – the main tool for the Catholic Church’s humanitarian outreach in the country – is waiting for permission from the government to go to the area. Nearly half of Myanmar’s million Rohingya have fled to Bangladesh, after facing increased attacks from the military and Buddhist mobs. (...) 
Italia
«Solo una politica alta può liberare dalle mafie»
Famiglia Cristiana
(Annachiara Valle) È nel giorno dell’anniversario di morte di Rosario Livatino che il Papa riceve, per la prima volta nei suoi oltre 50 anni di storia, la Commissione antimafia. Il giudice che Giovanni Paolo II, come ha ricordato la presidente Rosy Bindi nel suo saluto a Bergoglio, aveva definito «martire della giustizia e indirettamente della fede», viene citato anche da Francesco, «il servo di Dio Rosario Livatino, ucciso il 21 settembre 1990», insieme con «Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi 25 anni fa insieme a quanti li scortavano». (...)
India
La “legge anti-conversione” in Jharkhand: principio di violenza e polarizzazione religiosa
Fides
Le “leggi-anti conversione”, che di fatto sono strumenti per coartare la libertà religiosa, continuano a destare preoccupazione e polarizzare la società indiana: lo racconta all’Agenzia Fides il gesuita p. Michael Kerketta, teologo indiano e docente a Ranchi, capitale dello stato indiano di Jharkhand, nell'India settentrionale. (...)
Spagna
Los obispos catalanes ante el 1-0: “Que la cordura y el deseo de ser justos y fraternos nos guíe a todos”
Vida Nueva
(Rubén Cruz) La consigna de los obispos catalanes ante el referéndum del 1-O es clara: no hacer política. Como reconoce un obispo a Vida Nueva,“no teníamos pensado pronunciarnos, pero de forma consensuada y sin posicionarnos teníamos que hacer algo”. La tensión que vive Cataluña en el día de hoy, con la detención de 14 organizadores del referéndum por parte de la Guardia Civil (...) 
Vaticano
Papa Francesco: «Sulla pedofilia la Chiesa ha affrontato crimini in ritardo»
Il Messaggero
(Franca Giansoldati) “Sulla pedofilia siamo arrivati tardi”. Papa Francesco abbandona il discorso preparato per l’incontro odierno con i membri della Pontificia Commissione per la tutela dei minori. Senza troppi giri di parole affronta il tema più scabroso, relativo all’atteggiamento di protezione che i vescovi spesso accordavano ai preti orchi pur di non creare degli scandali pubblici che avrebbero leso l’immagine complessiva della Chiesa. “La pedofilia è una malattia e dobbiamo mettercelo bene in testa”. (...)
Regno Unito
Up to 6 primates set to miss meeting with Archbishop of Canterbury
Premier
Justin Welby has confirmed he's expecting up to six of the most senior Anglican church leaders to reject his invitation to Canterbury next month. The Archbishop of Canterbury is set to host a meeting of the 39 primates from across the world. It'll be the first meeting of its kind since the January 2016 meeting in which there was said to be much conflict on the issue of sexuality. (...)
Vaticano
Giovedì 21 settembre: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Messa a Santa Marta. Miserando atque eligendo
Miserando atque eligendo. C’è l’essenza e la radice della missione di Jorge Mario Bergoglio nella meditazione proposta nel giorno della festa di san Matteo, giovedì 21 settembre, durante la messa celebrata a Santa Marta. Il motto che il Papa ha scelto per sé proprio per rilanciare l'atteggiamento di Gesù verso il pubblicano è tratto dall’homilia 21 di san Beda il venerabile, proposta nell’Ufficio delle letture per la festa liturgica dell’evangelista.
E le modalità concrete, passo per passo, della conversione di Matteo — così come è stata fissata nel capolavoro del Caravaggio esposto nella chiesa romana di San Luigi dei francesi — sono state ripercorse, attualizzandole, dal Pontefice nella sua omelia. «Questo passo preso dal Vangelo di Matteo — ha subito fatto presente il Papa, riferendosi al brano suggerito dalla liturgia (9, 9-13) — racconta la conversione di Matteo: come il Signore lo chiamò, lo scelse per seguirlo». E «possiamo vederlo in tre passi: l’incontro, la festa e lo scandalo».
L'Osservatore Romano
Italia
Mafia, Bindi: “Speriamo di vedere il giudice Livatino santo”
Tv2000
Presidente Commissione parlamentare Antimafia al Tg2000: “Dal Papa parole forti e un vero programma di lotta alle organizzazione criminali”
Roma, 21 settembre 2017. “Speriamo di vedere il giudice Livatino santo”. Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, a margine dell’udienza di stamane concessa alla Commissione da Papa Francesco in Vaticano in occasione dell’anniversario della morte di Rosario Livatino ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990.
Vaticano
Francisco: contra los abusos “hemos llegado atrasados”. Queremos “tolerancia cero”
Zenit
(Sergio Mora) El papa Francisco recibió hoy en audiencia en el Vaticano a los miembros de la Comisión Pontificia para la Tutela de los Menores, en ocasión de su asamblea plenaria, presidida por su presidente, el cardenal Sean Patrick O’Malley. Junto a ellos, el Santo Padre dejó de lado el discurso preparado, si bien pidió que sea publicado. Un discurso en el que reitera que “la Iglesia irrevocablemente y a todos los niveles pretende aplicar contra el abuso sexual de menores el principio de “tolerancia cero”. (...)
Reuters
(Philip Pullella) Pope Francis, in some of his most candid and personal comments on the sexual abuse of children by priests, said on Thursday that the Catholic Church had “arrived late” in dealing with the problem. Francis, speaking in unscripted remarks to a commission advising him on how to root out sexual abuse, also acknowledged that early in his papacy he had made one bad call in being too lenient with an Italian priest who later went on to abuse again.
He also said he had decided to change  (...)
Stati Uniti
The Real Scandal
Commonweal
(John Gehring) If you’re looking for a Catholic priest who inspires people—and makes them laugh and think—James Martin, SJ, is your guy. At the Ignatian Solidarity Network’s annual conference, he’s greeted like a rock star by swarms of young Catholics who devour his books and remember him as Stephen Colbert’s “chaplain” on the Colbert Report. To say this is unusual is an understatement. Millennials are leaving the church in droves, turned off in part by an institution that has made opposition to same-sex marriage central to Catholic identity in the public square. (...)
Italia
3 ulteriori considerazioni a margine del caso #Orlandi-#Vaticano
Giovane Chiesa
(Giovanni Tridente) Offro 3 ulteriori brevi considerazioni a margine del caso #Orlandi-#Vaticano degli ultimi giorni, ossia la diffusione del documento #farlocco e del dibattito che ne è seguito. Sono solo idee da sviluppare, e chiedo scusa per le piste di riflessione aggiunte in parentesi; magari qualcuno può provare a farlo e ci scrive un libro. (...)
Giappone
Il Cardinale Filoni a Osaka: La Chiesa non è una 'agenzia di servizi'
Fides
La possibilità di ritrovare slancio nell'annuncio del Vangelo, in Giappone come altrove, “non riposa nelle metodologie messe in campo dagli apparati ecclesiali, ma nel ritornare sempre a fare esperienza della carità di Cristo”. E solo riattingendo a tale sorgente che le persone coinvolte nella missione apostolica possono sfuggire al pericolo di ripiegarsi sui propri attivismi, fino al punto di dimenticare che la propria (...)
Mondo
Dialogo trilaterale tra luterani, mennoniti e cattolici
Riforma.it
Completata la relazione su «Battesimo e incorporazione nel corpo di Cristo, la Chiesa», frutto del lavoro di cinque anni -- Dal 15 al 19 settembre la commissione di teologi che partecipano al dialogo trilaterale tra luterani, mennoniti e cattolici, si è riunita a Strasburgo per completare la relazione su «Battesimo e incorporazione nel corpo di Cristo, la Chiesa». (...) 
Vaticano
El Papa enviará una donación de 150 mil dólares a México
EFE - La Verdad
El papa Francisco enviará una primera donación de 150.000 dólares para dar asistencia a los damnificados del terremoto que asoló México el pasado martes y que ha causado más de 250 muertos -- El papa Francisco dará una donación de 150 mil dólares a los habitantes afectados por el terremoto de magnitud 7,1 que se registró en México el pasado martes, (...)
Brasile
Esame alla riforma politica brasiliana. Più democrazia chiedono i vescovi, e “i cambiamenti potrebbero essere maggiori” di quelli contenuti nel progetto
Terre d'America
(Rafael Marcoccia) La riforma politica è indispensabile ed urgente, ma per come è stata proposta al Congresso nazionale, è ancora timida. Questa è la percezione della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile (CNBB) riguardo la riforma che verrà votata in queste settimane di settembre. “Il problema è che vogliono fare una riforma limitandola a solo qualche punto”, sottolinea don Leonardo Steiner, segretario generale della CNBB. (...)
Germania
Max Seckler compie novant’anni. Teologo del postconcilio
L'Osservatore Romano
(Rino Fisichella) Il 23 settembre Max Seckler compie 90 anni. Al pubblico italiano questo teologo forse dice poco; eppure, per la teologia fondamentale del postconcilio, il nome richiama a una delle personalità più qualificanti del xx secolo. Ordinato sacerdote per la diocesi di Stuttgart nel 1952, ha perfezionato gli studi alla Sorbona e all’Institut Catholique di Parigi, quindi alla Gregoriana, all’Angelicum e infine a Monaco, dove è stato assistente di Heinrich Fries. Una rapida carriera accademica che lo ha portato a ricoprire dal 1964 al 1993 una delle cattedre più prestigiose al mondo, quella di teologia fondamentale a Tübingen.
Sud Sudan
Les évêques sud-soudanais dénoncent le « manque total de respect de la vie humaine » dans leur pays
La Croix Urbi&Orbi Africa
(Lucie Sarr) Depuis plusieurs mois, l’Église sud-soudanaise dénonce les affrontements meurtriers entre les troupes loyalistes et la rébellion. Mi-septembre, la conférence des évêques sud-soudanais a publié une lettre pastorale sur les crimes dans le plus jeune État du monde. Après un premier message sur les crimes de guerre au Sud-Soudan publié le 24 février, les évêques sud-soudanais se sont de nouveau insurgés contre le « manque total de respect de la vie humaine » dont font preuve les partisans des deux protagonistes de la guerre civile, le président Salva Kiir et l’ancien vice-président Riek Machar. (...)