domenica 10 dicembre 2017

Filippine
Preti uccisi nelle Filippine, i cristiani accusano il governo Duterte

Vatican Insider
(Paolo Affatato) Grande manifestazione a Manila nella Giornata Onu per i diritti umani. I metodi repressivi del presidente incoraggiano un clima di abusi, violenze e impunità. «Riteniamo che il governo dispotico e militarista del presidente Duterte sia il responsabile ultimo dell'uccisione di sacerdoti e civili disarmati». Si è alzata forte e chiara la voce di suor Becky Pacete in rappresentanza dei Missionari rurali delle Filippine, organizzazione di preti, religiosi e laici sotto l'egida dell'Associazione delle congregazioni religiose cattoliche dell'arcipelago asiatico.  (...)